Cosa mangio in un Giorno "SENZA" latticini, lieviti, glutine e sale | La Cucina di Lena


Seguo Dieta GIFT da più di 6 anni. La cosa che ho capito in questi anni è che sono sensibile a 3 categorie di alimenti, perché se ne abuso per un tempo prolungato mi gonfio e mi appesantisco.
 
Di questo argomento ho parlato sul canale Youtube diverso tempo fa (https://youtu.be/Df5VTvy9pMY
) e come ho già anticipato recentemente su Instagram (https://www.instagram.com/p/CPux065pVdO/), comporre una giornata di pasti “SENZA” alimenti che provocano Food Sensitivities non sempre risulta facile.
 
Eppure basterebbe trattare questi pasti come gli altri sostituendo quello che non si può mangiare con altrettanti alimenti concessi.
Se preparo i PANCAKE a colazione utilizzo solitamente uova, farina, latte, miele e lievito. Ma non sempre. A volte invece di inserire il miele dolcifico con marmellate o frutta fresca matura. Il lievito non lo utilizzo sempre perché in effetti non è necessario. Se divido i tuorli dagli albumi e monto a neve questi ultimi saranno sofficissimi ed alti senza il lievito.
Insomma possiamo tranquillamene rendere i pancake SENZA con molta facilità.
 
Questo preambolo per aiutarci a capire che non è niente di impossibile. Basta un pochino di organizzazione e di prenderci l’abitudine.
 
Vi presento un What I Eat in a Day SENZA con qualche idea che magari vi può essere utile.
 

COLAZIONE.
Appena sveglia la prima cosa che ho fatto è stata di riempirmi un bicchierone di acqua a temperatura ambiente e spremerci mezzo limone.
Ho preparato quindi un CICCIO PANCAKE senza glutine latticini e lieviti che mi ha soddisfatta veramente tanto.
Per prepararlo ho utilizzato:
·         2 uova
·         70 g di farina di avena integrale
·         50 g di farina di cocco
·         1 banana frullata insieme a 2 fragole
·         2 cucchiai di latte di cocco
·         ½ bustina di idrolitina e 1 cucchiaio di succo di limone
 
Procedimento:
in un frullatore ho messo banana, fragole e ho frullato. Ho aggiunto le due uova e il latte di cocco frullando ancora. Ho messo il tutto in una ciotola e ho aggiunto le farine mixando con una frusta a mano. Quindi ho messo l’idrolitina e il succo di limone e lasciato agire per 10 secondi circa. Ho mescolato ancora e sono andata sul gas. Ho scaldato un pentolino antiaderente unto e pulito con un po’ d’olio evo. Ho messo la pastella al suo interno, abbassato il fornello al minimo e coperto con un coperchio. Ho lasciato cuocere per circa 15 minuti quindi ho controllato. Ho staccato il pancake dai bordi del pentolino e con l’aiuto di un coperchio ho rigirato il ciccio pancake. Ho coperto di nuovo e lasciato cuocere per altri 5 minuti.
 
Ho servito il ciccio pancake con scaglie di cioccolato fondente min. 85%, mirtilli freschi e crema di arachidi 100%. Ho accompagnato il tutto con datteri e nocciole e concluso con un caffè.
 
Mi ero preparata 3 datteri convinta di avere molta voglia di dolce, ma mi sono riempita mangiandone solo 1. Dobbiamo utilizzare la I di Individualità anche in questo modo. Se ci sentiamo sazi mentre facciamo colazione vuol dire che siamo arrivati a mangiare quello di cui il nostro corpo aveva bisogno.
 


Avevo già pensato al pranzo ieri sera. Quindi avevo tirato fuori dal freezer un pugnetto di edamame e delle cozze. Avevo voglia di risotto e ho iniziato mettendo a bollire dell’acqua con un po’ di soffritto preparato in casa e congelato che ho per le emergenze. In effetti non avevo ne cipolla ne carota oggi quindi mi è stato d’aiuto.
Nel frattempo che l’acqua si scaldava ho messo in una padella un filo d’olio al limone ( ) e lasciato riscaldare un po di soffritto. Senza farlo soffriggere a lungo ho aggiunto una tazzina di riso integrale e ho lasciato tostare per meno di un minuto. Quindi ho aggiunto le zucchine e gli edamame e due mestoli di brodo caldo. Ho controllato i tempi di cottura del riso e continuato ad aggiungere il brodo fino a fine cottura ogni qual volta si ritirava. A metà cottura ho aggiunto le cozze e lo zafferano. Ho aggiunto anche un mix di rosmarino, maggiorana e  timo, un pizzico di curry, un pizzico di coriandolo, un pizzico di curcuma e un po’ di aglio in polvere.
A fine cottura ho aggiunto un filo d’olio.
 
Vi riscrivo gli ingredienti:
·         60 g di riso integrale
·         1 zucchina
·         50 g di cozze
·         50 g di edamame freschi
·         1 bustina di zafferano
·         Carota cipolla e sedano
·         Spezie e Odori a piacere (io ho usato curry, coriandolo, curcuma, aglio in polvere, rosmarino, timo e maggiorana)
·         Olio evo al limone

 
La sera a cena sono andata sul facile e leggero. Ho voluto evitare anche i carboidrati ma per una mia scelta personale. Se non avete da perdere troppi chili potete anche mangiarli. Io avrei optato per le patate ad esempio. Lesse con un filo d’olio.
 
E quindi fettina di manzo cotta in padella con odori vari e un filo d’olio accompagnata da alcuni pomodori cotti in padella con origano e aglio in polvere e altri pomodori a crudo.


 
Ho fatto una giornata senza glutine, latticini, lieviti e sale e ho bisogno di farne almeno due a settimana così. Ne aggiungerò un'altra in cui toglierò almeno 2 delle categorie di cui sopra a seconda di quello che mi sento.
 
Insomma… se non abbiamo grossi problemi di salute ma riusciamo a fare un’autoanalisi e capiamo cosa ci da più fastidio quando mangiamo possiamo trarre beneficio da piccolissimi accorgimenti.
Io vi consiglio sempre di dare un’occhiata al libro che ho letto anche io sulla Dieta GIFT perché vi può togliere molti dubbi. E per i restanti se volete ci sono anche io.


Lena

Commenti